Associazione Antropologica Italiana

Gentili colleghi, cari Amici,

per decisione unanime della nostra ultima Assemblea, il XXIV Congresso dell’Associazione Antropologica Italiana è stato posticipato al 2022 nelle date che saranno al più presto comunicate.

Confidiamo di potere svolgere il nostro tradizionale Congresso Nazionale nella migliore delle condizioni possibili, cioè in presenza, confortati dal nostro calore umano ed aiutati da un buon bicchiere di vino abruzzese.

Sarà un’occasione di incontro e confronto tra le diverse anime dell’Antropologia e di dibattito sul futuro della nostra disciplina. L’auspicio è quello di delineare le tendenze evolutive dell’uomo, analizzando il passato e la variabilità attuale della nostra specie alla luce dei rapidi mutamenti dell’ecosistema di cui è parte.

Confidiamo nella presenza di tutte le istituzioni nelle quali si svolgono ricerche antropologiche, perché il nostro Congresso ha anche lo scopo di comunicare alla nostra comunità le attività avanzate che ciascuna sede svolge e stimolare collaborazioni scientifiche e divulgative.

Il posticipo di un anno del Congresso procrastina anche i termini di iscrizione ed invio dei riassunti. Nei prossimi mesi invieremo una nuova circolare con i dettagli riguardanti le quote di iscrizione, il programma, gli aspetti organizzativi e le norme redazionali per la stesura degli abstract.

Nel caso le condizioni contingenti rendessero inopportuno o impossibile lo svolgimento in presenza, il Congresso si svolgerà nelle nuove date, ma con modalità a distanza, rimodulandosi, per conseguenza, anche le quote di iscrizione e gli altri costi, in misura e secondo le modalità che saranno comunicate ed aggiornate attraverso questo sito.

 

Prof. Luigi Capasso
Chieti, 23 febbraio 2021